Monthly Archives: January 2011

High is better

Bonjour, mes chers♥ Mi sono svegliata da poco, oggi non ho voglia di fare nulla. Credo che la domenica sia il giorno peggiore della settimana, insieme al lunedì, soprattutto quando c’è brutto tempo, fa freddo e il cielo è grigio… … Continue reading

Posted in Uncategorized | 5 Comments

God made sin, though we might know his mercy

Danzammo in te la nostra primavera Venezia, paradiso, allegra e altera. Figlie d’amore, lussuria, bellezza schiave di un solo dovere: l’ebbrezza. Fluttuammo tra cielo e terra, leggere compiute di abbondanza e di piacere eterne, inebriate di splendore fermate in gioventù … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Saturday in Milan

Torno adesso dal cinema, dove ho visto Vi presento i nostri. Film carino, in più scene sono morta dal ridere, e poi non potevo non andare a vederlo, dal momento che nel cast c’è uno dei miei attori preferiti, Ben … Continue reading

Posted in Uncategorized | 1 Comment

My weekend in Rome

Bonsoir a tutti, scrivo da una Brescia immersa nella nebbia, il che è particolarmente deprimente, visto che ho passato sabato e domenica a godermi il perfetto clima romano 😦 Sono partita venerdì sera con una borsona che pesava più di … Continue reading

Posted in Uncategorized | 4 Comments

So near, so far, so in-between

Mamma mia, pesante, mi sono svegliata da poco e sono tutta un dolore. Sono partita ieri mattina per Cesena, per poi arrivare a Milano alle 23, andare ai Magazzini, uscire alle 6 di stamattina, prendere il treno, arrivare a casa … Continue reading

Posted in Uncategorized | 1 Comment

Tutte le feste si porta via…

… l’Epifania. Che tristezza, ho la sensazione che queste festività siano volate, voi no? Ieri mettevo le palline sull’albero e facevo il presepe, aspettando con impazienza Vigilia, Natale e Capodanno… e oggi è già il giorno della Befana, la fine … Continue reading

Posted in Uncategorized | 6 Comments

New year’s eve in black

Giunti al capodanno, ci scopriamo sopraffatti dalla routine. Sarà per questo che la notte del 31 dicembre si comportano quasi tutti come il Cappellaio Matto di Alice nel Paese delle Meraviglie? Per me l’anno nuovo è cominciato con una bella … Continue reading

Posted in Uncategorized | 15 Comments